Significato del termine "Serendipity"

Serendipità è l'attitudine a trovare qualcosa senza cercarla, la capacità dello sguardo di captare un inizio e il coraggio del cuore nel seguirne l'intuizione; è lo scoprire qualcosa d'inatteso e d'importante che non ha nulla a vedere con quanto ci si proponeva di trovare o con i presupposti teorici sui quali si basava; a questa misciela di "casualità" e perspicacia si devono tra le più grandi scoperte dell'umanità.

Dall'inglese Serendipity, da Serendip, antico nome sancrito Simhala dvipa, anticamente l'isola di Celyon, oggi Sri Lanka.

Il significato del termine trae origine dalla fiaba persiana del quindicesimo secolo "I tre principi di Serendip" nella quale gli eroi protagonisti posseggono appunto il dono naturale di trovare cose di valore non cercate.
Tradotta in diverse lingue, la leggenda approda nelle mani dello scrittore inglese Sir Horance Walpone che, nel 1754, conia per primo il termine Serendipity per indicare quella miscela di sagacia e fortuna che promette di fare, senza intenzionale volontà, felici scoperte.

Molto più di un colpo di fortuna, per noi è uno stile di vita.

Con questa breve premessa, vi diamo un caloroso benvenuto in questo nostro piccolo angolo di serendipità.

 

 

Catia e Fatma